Corpo Pagina

San Bernardino da Siena

Festa di San Bernardino

Festa del patrono: 19 / 20 / 21 maggio.
San Bernardino da Siena è il patrono di Mogoro. I festeggiamenti in suo onore si svolgono dal 19 al 21 maggio di ogni anno. Ancora oggi è una festa che richiama una gran folla di persone non solo di Mogoro, ma dell’intera Sardegna perché moltissimi sono gli affezionati al Santo che non mancano mai alla processione e ai riti religiosi. Grazie anche alla Pro loco si sono mantenute intatte tradizioni e usi riguardanti la celebrazione della festa, come la sfilata dei cavalli e dei buoi in processione con la successiva premiazione delle migliori traccas e dei cavalli bardati a festa.

Suggestiva la partecipazione delle due confraternite mogoresi di ormai secolare tradizione con i costumi tipici che in processione intonano insieme alla popolazione preghiere in lingua sarda come si faceva un tempo, ma soprattutto le centinaia di gigli bianchi che adornano il simulacro in legno dipinto d’oro di San Bernardino e sono offerti ogni anno come ex voto al Santo protettore di Mogoro da tantissimi devoti in segno di riconoscenza.
Banda musicale e gruppi folk di centri vicini oltre a quello del paese fanno da seguito all’imponente processione religiosa che attraversa vecchi e nuovi quartieri del paese. Incantevoli le strade addobbate a festa per l’occasione con bandierine e i mille colori dei petali di fiori lanciati sul manto stradale a formare un variopinto tappeto dal profumo di basilico e menta.
A ogni crocicchio centinaia le persone raccolte in attesa del passaggio della processione e alle finestre vasi di fiori, arazzi, lenzuola ricamate e tappeti frutto di antiche tradizioni.

Per il resto è una festa che propone una ricca programmazione che va dai fuochi artificiali, alle manifestazioni sportive sino a commedie dialettali, gare poetiche, serate con balli folk e concerti musicali.