Corpo Pagina

A Mogoro la prima tappa della XIX edizione del Dromos Festival

Il 30 Luglio si rinnova l’appuntamento con il Dromos Festival: si terrà a Mogoro la prima tappa di questa diciannovesima edizione con un ospite d’eccezione il maestro dell’oud (liuto arabo) Dhafer Youssef , compositore, musicista e cantante tunisino, una delle espressioni più importanti sulla scena musicale jazz internazionale.

Per il suo XIX anno di vita il Festival Dromos affronta, in linea con una scelta progettuale che da anni ne caratterizza la programmazione, un tema ostico ma di cocente attualità: le prigioni, mentali prima che fisiche, i recinti nei quali ciascuno, più o meno consapevolmente, decide di entrare fino a rimanerne sopraffatto.

Dhafer Youssef è un musicista e cantante tunisino. Nato a Teboulba, ha vissuto e lavorato in diversi paesi europei fin dal 1990. In Italia ha avuto occasione di suonare con personaggi del calibro di Markus Stockhausen e Paolo Fresu. Le radici della musica di Dhafer affondano nella tradizione Sufi, tuttavia egli è sempre stato aperto verso le altre culture e al jazz in particolare divenendo una delle espressioni più importanti sulla scena musicale con l’uso dell’oud, il liuto arabo, dal quale riesce a trarre composizioni complesse improntate alla tradizione della sua terra, alla potenza ritmica e alla forza dell’improvvisazione contaminata da influenze multiculturali e jazzistiche.

Il concerto si terrà in Piazza Martiri della libertà alle ore 21.30. Il biglietto ha un costo di 10 euro per i NON residenti. ll biglietto del concerto inoltre dà diritto ad un biglietto omaggio per la visita della 56° edizione della Fiera dell’Artigianato Artistico della Sardegna. Per i residenti il biglietto è omaggio e può essere ritirato presso la biblioteca e nel bar della Fiera.