Corpo Pagina

I vini

Cantina Sociale Il Nuraghe di Mogoro

La Sardegna è come un continente e per quanto ridotto nelle dimensioni presenta molteplici diversità geologiche, idrografiche ed anche culturali. Da queste differenze non poteva che nascere una grande varietà di prodotti nei diversi settori. La viticoltura è uno di questi. Mogoro, che in quest’arte da tempo primeggia, annovera vitigni di antica tradizione come il cannonau, il nuragus e il semidano che si possono considerare autoctoni dell’isola. Altri sono di eredità fenicio punica e romana, altri ancora come monica, carignano e bovale sono di provenienza catalano-aragonese e greco-bizantina come nel caso di malvasia e gregu. Nel territorio mogorese sono comunque presenti tanti altri vitigni di antica e imprecisata provenienza e classificazione che meritano la loro giusta considerazione.

In attesa di ulteriori studi si da un elenco dei vini che si producono a Mogoro nella cantina Il Nuraghe e dei tradizionali vitigni presenti nel mogorese dove nel tempo si è perseverato nel praticare questa antichissima arte, patrimonio insostituibile di conoscenze.

Senza dubbio dolci pendii, sole e un torrente serpeggiante sono i segreti del buon vino dal sapore di Marmilla. Che dal 1956 a oggi ha conquistato i palati più fini e ottenuto grandi riconoscimenti e premi non solo in Sardegna, ma anche nella penisola e nel resto del mondo portando alla ribalta della cronaca il nome di Mogoro e dei suoi viticoltori.

Elenco vini:

Puisteris: Semidano di Mogoro Doc Superiore realizzato con uve seminano 100% che matura oltre un anno. Il colore è giallo paglierino carico e dal profumo intenso e fruttato. Il gusto è secco, morbido e persistente. Ideale da abbinare con piatti strutturati, carni bianche e rosse, piatti di mare e conchigliacei.

Chio: Cannonau di Sardegna Doc realizzato con uve cannonau 100% invecchiate per 8 mesi in barrique. È un rosso rubino secco e corposo ideale con gli arrosti di carni e selvaggina, pecorino sardo maturo, ottimo da meditazione.

Nabui: Monica di Sardegna Doc Superiore realizzato con 85% di uve Monica e 15% Bovale invecchiate per 8 mesi in barrique. È di un rosso rubino intenso con riflessi violacei dal gusto secco e corposo ideale con gli arrosti di carni rosse, selvaggina, pecorino sardo maturo.

Vignaruja: Cannonau di Sardegna Doc realizzato con uve di cannonau al 100%. È di colore rosso rubino e violaceo. L’ideale è abbinarlo con gli arrosti di carni e selvaggina, pecorino sardo maturo.

San Bernardino: Monica di Sardegna Doc realizzato con uve Monica all’85% e Bovale al 15%. È di un rosso rubino intenso dal profumo di more selvatiche. L’ideale è abbinarlo con gli arrosti di carni e cacciagione, pecorino sardo maturo.

Anastasìa: Semidano di Mogoro Doc realizzato con uve seminano 100%. Il colore è giallo paglierino carico. Il gusto è secco e morbido. Ideale da abbinare con piatti strutturati, carni bianche e rosse, piatti di mare e conchigliacei.

Don Giovanni: Vermentino di Sardegna Doc realizzao con uve vermentino al 100%. È di colore giallo con lievi riflessi di verde, leggero e dal retrogusto amarognolo. Ideale da abbinare ad Antipasti, pesce, formaggio pecorino dolce.

Ajò: Nuragus di Cagliari Doc realizzato con uve nuragus al 100%. Il colore è giallo con riflessi verdognoli e gusto fruttato e pieno.Ideale da abbinare ad antipasti di mare e pesce.

Tiernu: Campidano di Terralba Doc realizzato con uve Bovale all’85% e 15% altre. Il colore è rosso rubino intenso, il gusto morbido e secco. L’ideale è abbinarlo con gli arrosti di carni e cacciagione, pecorino sardo maturo.

Colle Moresco: Monica di Sardegna Doc realizzato con uve monica al 100%. Il colore è rubino tenue, secco e dal profumo di more. L’ideale è abbinarlo arrosti, piatti sostanziosi, pecorino sardo maturo.

Tholos: Vino rosato Igt Isola dei nuraghi: realizzato con uve monica e bovale. Il colore è rosato dai riflessi arancio brillante, il gusto molto fruttato. Ideale con i primi piatti con sugo o carni alla griglia, agnello.

Le giareFermentino di Sardegna Doc realizzato con uve fermentino 100%. Il colore è giallo paglierino tenue il gusto secco e delicatamente fruttato. Ideale con antipasti e piatti di pesce.

Gregorius: Vino bianco Igt Isola dei nuraghi realizzato con uve Nuragus, Fermentino e Semidano. È di colore paglierino brillante dal gusto secco. L’ideale è abbinarlo con antipasti leggeri riso, piatti di mare e carni bianche.

Semidano spumante secco: Semidano di Mogoro Doc realizzato con uve seminano. Il colore è giallo paglierino dai riflessi dorati, il gusto è secco e armonico. Ideale da abbinare a riso, crostacei, piatti di mare.

Malvasia spumante: è un vino spumante aromatico interamente realizzato con uve malvasia. Il colore è oro brillante dal gusto dolce e corposo. Ideale per dessert, dolci di mandorle, frutta secca.

Capodolce: Moscato di Cagliari Doc realizzato con uve moscato al 100% dal colore giallo dorato. Il gusto è pieno rotondo e dolce. L’ideale è abbinarlo a dolci secchi, crostate, panettone, formaggio pecorino dolce o maturo.

Prima macerazione: Vino novello Igt Isola dei Nuraghi. Realizzato con uve monica e bovale è di colore rosso tenue e il gusto è secco e leggermente frizzante. Ideale da abbinare a piatti autunnali, funghi, castagne, anguille e agnello.