Corpo Pagina

Istituito Registro delle unioni civili

In tempi rapidi il settore Anagrafe ha recepito la delibera del Consiglio comunale approvata il 10 Ottobre 2012 , istituendo un ufficio apposito per la registrazione delle Unioni civili. Una pagina storica per le cittadine e i cittadini. L’approvazione del Registro da parte dell’amministrazione comunale dimostra ancora una volta come questo paese possa essere un laboratorio democratico prezioso per l’estensione dei diritti, per la piena libertà degli individui e la completa attuazione dell’articolo 3 della Costituzione.

Si considera Unione di fatto e Convivenza ogni nucleo basato su legami affettivi o di mutua solidarietà, tra due persone maggiorenni, caratterizzato dalla convivenza da almeno un anno e dal contributo di entrambe le parti alle esigenze di vita comune, che abbia chiesto ed ottenuto la registrazione amministrativa secondo le modalità previste dal regolamento.

Al Registro possono iscriversi due persone maggiorenni, di sesso diverso o dello stesso sesso, appartenenti a qualsiasi nazionalità ma residenti e coabitanti anagraficamente nel Comune di Mogoro e iscritti nello stesso stato di famiglia da non meno di un anno( tale requisito dovrà risultare nella scheda anagrafica di famiglia). Non può essere richiesta l’iscrizione da coloro che siano già registrati come parti di un’altra unione di fatto e di convivenza, né dalle persone coniugate fino al momento dell’annotazione nei registri di stato civile della separazione tra i coniugi, della cessazione degli effetti civili o dello scioglimento del matrimonio.

La cancellazione dal registro può avvenire in due casi. D’ufficio, qualora uno o entrambi i componenti cambino residenza e cessi la coabitazione. Qualora, invece, vengano meno i rapporti affettivi, la richiesta dovrà essere presentata all’ufficio: personalmente,  via fax, via PEC con firmata digitale o con posta raccomandata.

La richiesta di cancellazione dal Registro si deve fare entro 30 giorni il venir meno dei requisiti per l’iscrizione.

L’ufficio provvederà alla cancellazione entro i successivi 10 giorni, con decorrenza degli effetti dalla data della comunicazione.

Nel caso di assenza di richiesta congiunta l’ufficio provvederà ad inviare, ai sensi della Legge n.241 del 7 agosto 1990, all’altro componente dell’unione di fatto la comunicazione relativa alla cancellazione.

La violazione degli obblighi di comunicazione da parte degli interessati comporta l’immediata decadenza dai benefici eventualmente ottenuti medio tempore dagli inadempienti.

L’ufficio provvederà alla cancellazione, pur in assenza delle necessarie dichiarazioni da parte degli interessati, dopo essere venuto a conoscenza del venir meno dei requisiti.
Attestato di iscrizione

È possibile, infine, ottenere su richiesta l’attestato di “unione civile, gli interessati possono comunque avvalersi delle dichiarazioni sostitutive di certificazione di cui all’articolo 46 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000.