Corpo Pagina

Help Interferenze

Il Ministero dello sviluppo economico con il D.M. 165/2013 ha affidato alla Fondazione Ugo Bordoni (FUB) la gestione delle segnalazioni da parte dei cittadini relative alle interferenze 4G che possono causare disservizi nella visione del segnale televisivo digitale.

Le interferenze agli impianti di ricezione televisiva domestica possono a volte verificarsi nelle zone in cui vengono accese le stazioni radio base che trasmettono i segnali della telefonia 4G nella banda degli 800 MHz.

Il cittadino che rileva disturbi alla televisione digitale terrestre può effettuare una Segnalazione al servizio HELP Interferenze per verificare se il proprio problema dipende dalle interferenze create dai segnali LTE, con cui vengono trasmessi i nuovi servizi 4G per la telefonia mobile. Nello specifico attraverso una Segnalazione è possibile:

• sapere se l’indirizzo coinvolto dai problemi di ricezione dei segnali TV sia effettivamente interessato dalle interferenze create dai segnali LTE;
• avere diritto all’intervento dell’antennista per il ripristino della corretta ricezione dei segnali televisivi (inserimento del filtro Lte o rimozione di un modulo di canale), se si accerta che l’indirizzo coinvolto dal problema si trova in una zona a rischio interferenze generate dai segnali LTE.

La Segnalazione può essere effettuata da parte di tutti i cittadini che riscontrano disturbi alla televisione digitale terrestre. La Segnalazione può essere sottoposta in qualità di:

• Utente privato – se l’utente è proprietario dell’immobile in cui usufruisce dell’impianto di antenna TV privato e in regola con il pagamento del Canone per il servizio di radiodiffusione.
• Amministratore di condominio o incaricato di uno stabile – se l’utente sottopone la richiesta per conto di un condominio dotato di un impianto di antenna TV centralizzato o condiviso da più utenti.

Nel caso in cui l’utente che usufruisce di un impianto di antenna TV privato sia l’affittuario o goda di un comodato gratuito, la Segnalazione al servizio HELP Interferenze dovrà avvenire da parte del:

• locatario (ovvero l’inquilino dell’immobile) se in regola con il pagamento del Canone di abbonamento al servizio di radiodiffusione e proprietario di uno o più apparecchi di ricezione dei segnali televisivi;
• locatore (ovvero il proprietario dell’immobile) se l’utente usufruisce di uno o più apparecchi di ricezione dei segnali televisivi appartenenti al proprietario dell’immobile.

Si specifica che il servizio è riservato ai cittadini in regola con il pagamento del Canone di abbonamento al servizio di radiodiffusione o esenti in base alle regole vigenti.

La segnalazione può essere fatta tramite chiamata al numero verde 800 126 126 oppure la compilazione di un modulo elettronico presente sul sito web www.helpinterferenze.it.

Per effettuare una Segnalazione è necessario comunicare i seguenti dati:

• dati anagrafici e personali – nome, cognome, numero telefonico (preferibilmente cellulare), email (facoltativa);
• dati relativi al Canone di abbonamento al servizio di radiodiffusione – nome, cognome e numero di abbonamento del titolare del Canone o, in alternativa, nome, cognome e codice esenzione dell’utente esente. L’amministratore di condominio o l’incaricato di uno stabile dovranno inserire i dati del Canone del condomino che ha segnalato il problema;
• dati dell’impianto di antenna TV – indirizzo in cui si trova l’impianto di antenna TV su cui viene richiesto l’intervento e altre informazioni utili per valutare il problema;
• dati del referente – nome, cognome, numero telefonico (preferibilmente cellulare) e indirizzo della persona da contattare per l’eventuale intervento. Si può scegliere se riportare gli stessi dati dell’utente che sottopone la Segnalazione oppure se indicare i dati di un’altra persona, facendo particolare attenzione nella comunicazione del numero telefonico che diventa un dato determinante per l’eventuale contatto con l’antennista.

In presenza dei requisiti tecnici e amministrativi richiesti per lʼaccesso al servizio, sarà inviato un antennista che effettuerà gratuitamente lʼintervento di ripristino della corretta ricezione dei segnali televisivi presso lʼindirizzo indicato.