Corpo Pagina

ECOPRIMAVERA 2020 Edizione “da casa”

È  dal 2012 che ogni anno a Mogoro, e poi anche negli altri paesi dell’Unione Parte Montis, si celebra la primavera con un festival dedicato all’ambiente. Laboratori, escursioni, esperienze costruttive caratterizzano questo evento, che culmina con una festa all’aperto, leggera e colorata. Ma quest’anno, a causa dell’emergenza CoVid-19, Ecoprimavera non si è potuta svolgere nei consueti modi e tempi.

A marzo i bambini e i ragazzi, protagonisti fondamentali del festival, hanno smesso improvvisamente di andare a scuola, luogo principale in cui avrebbero vissuto e condiviso le esperienze a tutela della terra. Sono dovuti rimanere a casa, e noi adulti con loro, perché tutto si è fermato, dalla scuola al lavoro. Ma intanto anche questa primavera è sbocciata in tutto il suo splendore, incurante e rigogliosa. E noi, impossibilitati a spostarci, abbiamo riscoperto ogni angolo della nostra casa: dal giardino, dove abbiamo toccato la terra, innaffiato germogli e piantato dei fiori, alla cucina, dove abbiamo fatto torte, pane e pizza utilizzando prodotti del territorio, fino agli armadi, dove abbiamo raccolto indumenti dismessi riciclandoli in modo creativo. Tutto questo sempre in compagnia dei nostri bambini, figli, nipoti, piccoli eroi di questa emergenza, che ci hanno insegnato tanto, condividendo con noi la loro spontanea curiosità.

Ci siamo resi conto che, seppure con modalità “da casa”, questa EcoPrimavera si è celebrata, e abbiamo chiesto ai bambini di mandarci una foto dei loro gesti quotidiani: delle loro escursioni in giardino, dei laboratori in cucina, del riciclo creativo e di tutto ciò che racchiudesse cura per la terra e per se stessi. Insegnanti, genitori e bambini delle classi 1^A, 2^A, 3^ A, della scuola Primaria, e della scuola dell’Infanzia, hanno accolto il nostro invito, regalandoci delle belle foto con alcune delle quali è stato realizzato un bell’album… leggero e colorato, proprio come la festa di chiusura di Ecoprimavera, che solitamente si tiene proprio ai primi di giugno, e durante la quale si condividono le esperienze, come in quest’album.

Auspicando che questa del 2020 sia stata l’unica edizione di Ecoprimavera “da casa”,  ringraziamo di cuore tutti i partecipanti e tutti i bambini e ragazzi di Mogoro, che negli ultimi mesi hanno dimostrato grande forza e pazienza. Arrivederci alla prossima Ecoprimavera!