Corpo Pagina

Nuova Casa dell’Acqua: erogati 57.000 litri d’acqua in 3 mesi

È in funzione la nuova casa dell’acqua, collocata nella già esistente struttura in piazza Martiri della Libertà. I nuovi impianti sono stati acquistati dal Comune, a seguito di una procedura negoziata con diverse ditte del settore, dalla ditta Lorenzoni s.r.l. che opera da anni a livello nazionale nella fornitura e installazione delle case dell’acqua denominate Acqua si.

Sono oltre 57.000 i litri erogati in poco più di tre mesi dalla nuova casetta dell’acqua, acquistata dal Comune di Mogoro ed entrata in funzione il 22 luglio 2017. L’impianto, grazie a un sofisticato sistema, fornisce acqua microfiltrata da bere, naturale e gasata, entrambe fresche. Al fine di mantenere la qualità dell’acqua microfiltrata, è consigliato di evitare di fare grandi scorte in contenitori non sterili: meglio rifornirsi dell’acqua necessaria per 2/3 giorni, in modo da bere sempre un’acqua di alta qualità.

Dopo un periodo di circa 3 settimane di distribuzione gratuita, durante il quale tutti i cittadini hanno potuto provare e apprezzare l’acqua della casetta, è stato avviato il servizio a pagamento, al costo di 5 centesimi al litro, con un sistema che prevede la possibilità sia dell’uso di monete che di apposite card ricaricabili.

Come promesso dall’amministrazione comunale, i possessori delle vecchie tessere acua de bidda hanno potuto consegnarle all’Ufficio Vigili Urbani del Comune e ricevere gratuitamente la tessera della nuova casa dell’acqua, con un credito di € 20,00 ciascuna. Inoltre i nuovi utenti interessati all’acquisto della tessera, possono richiederla all’Ufficio dei Vigili al costo di € 3,00 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00. A tutti i nuclei familiari residenti a Morimenta, l’amministrazione consegnerà una speciale card che permetterà loro di prelevare gratuitamente l’acqua dalla casetta.

57.000 litri d’acqua rappresentano un dato rilevante non solo sul gradimento del servizio da parte dei mogoresi, che possono avere a un prezzo simbolico un’ottima acqua da bere, ma sono anche un grande gesto per la tutela dell’ambiente. Infatti 57.000 litri di acqua erogati dalla casetta corrispondono a circa 38.000 bottiglie da 1,5 litri in meno utilizzate dagli utenti e quindi smaltite. Un’importante gesto da parte dei cittadini, sempre più attenti e consapevoli del fatto che anche i piccoli gesti quotidiani, come bere un bicchier d’acqua, possono rappresentare un grande contributo per la cura dell’ambiente in cui viviamo.