Corpo Pagina

12.872 GRAZIE

Oltre ogni più rosea aspettativa: il bilancio finale della 58esima edizione della Fiera dell’Artigianato artistico della Sardegna parla di quasi 13mila presenze, ben quattromila in più rispetto al 2018. Un risultato eccellente che premia la qualità dei manufatti esposti a Mogoro dal 27 luglio all’1 settembre.

Sono esattamente 12.322 i biglietti staccati quest’anno, a cui si aggiungono i 550 visitatori del giorno dell’inaugurazione (che si è tenuta il 26 luglio scorso).

Nel dato sono compresi i 1300 biglietti unici dei visitatori che hanno deciso di visitare, insieme alla Fiera, anche l’area archeologica del complesso nuragico di Cuccurada. L’afflusso medio è stato di 350 visitatori al giorno. La punta massima è stata raggiunta domenica scorsa, in occasione della chiusura: ben 1.120 presenze. Sono stati venduti manufatti per complessivi 228.187 euro. Il 1° settembre le vendite hanno superato i 20mila euro.

“È la conseguenza del lavoro e dell’impegno di questi anni. A partire dal 2011, anno del 50° compleanno della Fiera. È un risultato che deriva prima di tutto dall’eccellenza delle produzioni esposte il cui merito è tutto degli artigiani e del reparto agroalimentare di Blue Marlin e della Cantina di Mogoro”, ha detto il Sindaco.

“E poi è il raccolto della semina fatta in tutti questi anni e delle scelte effettuate, ricorrendo alle professionalità e alle competenze necessarie: il direttore artistico, il grafico, la fotografa ufficiale, l’ufficio stampa, gli operatori della Fiera, giovani ragazze e ragazzi di Mogoro e dei paesi dell’Unione dei Comuni Parte Montis, la social media manager, il video maker, gli operai e impiegati del Comune, il cui contributo è sempre essenziale a questa organizzazione va poi aggiunta la collaborazione preziosa dell’Associazione Su Sticcau, che ha curato la mostra degli arazzi antichi, la Pro Loco, per la libreria, l’Associazione dei cavalieri per la gestione del punto ristoro e la Compagnia Barraccellare. Un ringraziamento particolare alla Cooperativa Su Trobasciu, per il quotidiano impegno profuso per tutta la durata dell’esposizione”, ha concluso il Sindaco.

“Per noi, inutile negarlo, è motivo di grande soddisfazione, è il commento dell’assessora comunale dell’Artigianato, Luisa Broccia. Il successo di quest’anno crea aspettative per il futuro e richiederà maggiore impegno per migliorare il percorso intrapreso. Alla prossima Amministrazione faccio l’augurio di saper valorizzare al massimo questa manifestazione e di crederci con grande passione: questa Fiera merita tutte le attenzioni di chi è chiamato ad amministrare il Comune di Mogoro”.

TV e siti web possono scaricare le interviste al sindaco e all’assessora cliccando sul seguente link:  https://wetransfer.com/downloads/2de2b69fa5e4ed5405e182bb6259cc6420190902163212/7e3a9a7c4c7a6d025e600e42aa9297b920190902163212/3bb9df