Corpo Pagina

Ufficio Servizi Sociali

Responsabile del Servizio: Mura Sabina

Telefono: 0783 993022 e-mail: mura.sociali@comune.mogoro.or.it

Istruttore direttivo socio-assistenziale: Sig.ra Cristina Pirastu

Telefono: 0783 993041 e-mail: serviziosociale@comune.mogoro.or.it

Collaboratore professionale amministrativo: sig.ra Mariangela Caria

Telefono: 0783 993026 e-mail: serviziosociale@comune.mogoro.or.it

Istruttore amministrativo: Sig.ra Rosalba Mascia

Telefono: 0783 993021 e-mail: mascia.sociali@comune.mogoro.or.it – serviziosociale@comune.mogoro.or.it

L’ufficio si occupa di:

programmazione servizi socio-assistenziali: verifica risultati e fabbisogno; redazione prospetto analitico linee di intervento e quantificazione budget;

gestione servizi socio-assistenziali: determinazioni a contrattare, bandi di gara o lettere d’invito; istruttoria domande, verifica progetti; aggiudicazione provvisoria e definitiva; redazione contratti; verifica e liquidazione fatture; contenzioso;

POR, UNRRA: richieste finanziamenti e gestione fondi;

collaborazione Tribunale Minori: indagini psico-sociali, progetti di aiuto, servizi di sostegno  a minori e famiglie, gestione tutela e affido familiare di minori;

gestione tutela e curatela: interdetti legali e giudiziali;

servizio ludoteca, attività socio-ricreative minori, spiaggia day;

servizio centro aggregazione sociale anziani, attività socio-ricreative anziani;

– servizio soggiorno vacanza anziani;

progetti contro dispersione scolastica;

interventi contrasto povertà estreme: proposte alla Giunta dei criteri e della programmazione, redazione e pubblicazione bandi, redazione graduatorie, impegni di spesa, progetti personalizzati, coordinamento persone inserite, verifiche, liquidazioni;

inserimento persone svantaggiate nei cantieri per l’occupazione;

servizi socializzazione disabili;

progetto giovani in movimento, laboratorio fotografico: elaborazione progetti, affidamento del servizio, redazione contratto, liquidazione fatture, valutazione in itinere e finale;

sussidi L.R. 20/97: agli infermi di mente;

sussidi L.R. 7/91: agli emigrati di rientro;

– certificazione spesa sociale: rilevazione annuale ISTAT;

servizio assistenza domiciliare: presa in carico utente, progetto individualizzato, attivazione servizio, calcolo contribuzione utenza, verifica versamenti, liquidazione;

L. 162/98 progetti personalizzati portatori handicap: affidamento a cooperative nei casi di gestione diretta; nei casi di gestione indiretta: coordinamento e verifica documentazione di spesa, liquidazioni;

servizio pasti caldi a domicilio: collaborazione con il PLUS per attivazione servizio; valutazione inserimento utenti, calcolo contribuzione, trasmissione atti al PLUS;

servizio assistenza domiciliare integrata (ADI): collaborazione con il PLUS per attivazione servizio, valutazione inserimento utenti, calcolo contribuzione, trasmissione atti al PLUS;

unità di valutazione territoriale (UVT): riunioni per la valutazione multidimensionale degli utenti in situazione di handicap e/o difficoltà ed elaborazione congiunta del programma d’intervento; elaborazione progetto e trasmissione atti alla Regione;

 – programma ritornare a casa: presa in carico utenti, verifica requisiti, progetto personalizzato, richiesta finanziamento, attivazione progetto, supervisione, verifica, rendicontazione;

programma interventi urgenti ed immediati: acquisizione richieste, verifica requisiti, progetto personalizzato, richiesta finanziamento, attivazione servizio, verifica in itinere e finale, rendicontazione;

erogazione assegni di cura: rilevazione fabbisogno, acquisizione documentazione, richiesta di finanziamento, liquidazione, rendicontazione;

inserimento in strutture di anziani e disabili: acquisizione richieste, supporto all’utenza per individuazione strutture, impegno di spesa, redazione contratto, liquidazione fatture;

servizio di aiuto economico: valutazione stato di bisogno, progetto personalizzato di aiuto, determina di liquidazione, verifica finale;

servizio assistenza specialistica alunni portatori di handicap: acquisizione richieste, contatti con la Scuola, attivazione servizio, verifiche periodiche e finale, liquidazione fatture;

servizio asilo nido: proposta alla Giunta dei criteri per l’accesso al servizio, predisposizione bando, acquisizione domande, approvazione graduatoria, redazione contratto con il gestore, liquidazione fatture;

programma ore preziose: predisposizione bando, acquisizione domande e quantificazione fabbisogno, richiesta finanziamento,  verifica spesa sostenuta, liquidazione, rendicontazione;

assegni di maternità e ai nuclei familiari: acquisizione domande, verifica requisiti, determine di concessione, trasmissione atti INPS;

sussidi L.R. 11/83: ai nefropatici;

sussidi L.R. 27/85: ai talassemici, emofilici ed emolinfopatici maligni;

sussidi art. 92 L.R. 12/85: servizio di trasporto handicappati;

sussidi L.R. 9/2004: alle persone in chemioterapia.