Corpo Pagina

Servizi elettorali

Per potere esercitare il diritto di voto occorre essere iscritto nelle liste elettorali del comune di residenza.

Aggiornamento ed iscrizione alle liste elettorali

Sono iscritti nelle liste i cittadini che:

• hanno compiuto il 18° anno d’età;

• che hanno trasferito la loro residenza da altro comune;

• che hanno acquisito il diritto di voto in base alla normativa vigente (cittadinanza italiana).

Sono cancellati i cittadini:

• emigrati in altri comuni comuni;

• che hanno perduto il diritto elettorale in base a disposizioni di legge (sottoposti a misure di prevenzione, sicurezza, a seguito di condanna penale, perdita cittadinanza italiana…).

Avverso le operazioni di revisione delle liste elettorali è ammesso il ricorso alla Commissione Elettorale Circondariale, entro dieci giorni dalla data di notifica del provvedimento. Il ricorso deve essere redatto su carta semplice salvo i casi particolari previsti dalla legge.

Ammissione al voto su domanda dell’elettore

Qualora un cittadino con capacità elettorale e residente nel comune di Mogoro non risulti iscritto nelle liste elettorali, può richiedere l’ammissione al voto presentando la domanda all’ufficio Elettorale.

Certificati ed iscrizione nelle liste elettorali

Legati all’iscrizione nella liste elettorali sono previste le seguenti tipologie di certificazione, da richiedere all’ufficio Elettorale:

• iscrizione alle liste elettorali e godimento dei diritti politici (anche di tipo storico)

• dichiarazione di svolgimento della funzione di componente di seggio elettorale

• certificato cumulativo (iscrizione alle liste elettorali, residenza, cittadinanza, stato di famiglia), rilasciato anche dall’Ufficio Anagrafe

• certificazione della qualità di elettore per i sottoscrittori di liste di candidati o di referendum

• certificazione della qualità di elettore per i candidati di qualsiasi votazione;

I certificati vengono rilasciati immediatamente o nel più breve tempo possibile, se devono essere effettuate verifiche istruttorie da parte dell’Ufficio Elettorale.

Tessera Elettorale: modalità rilascio, aggiornamento e duplicato

Ai fini dell’esercizio del diritto di voto, il tradizionale certificato elettorale è stato sostituito dalla tessera elettorale, un documento a carattere strettamente personale, che l’elettore utilizza in occasione di tutte le consultazioni elettorali, anche referendarie.

Consegna della tessera elettorale

La tessera è valida per 18 votazioni e viene consegnata direttamente al domicilio dei nuovi elettori attraverso il servizio postale o tramite incaricati del Comune. In caso di mancato recapito è possibile ritirare la tessera presso l’ufficio Elettorale.

La tessera viene revocata qualora il titolare perda il diritto di voto.

Aggiornamento della tessera

L’ufficio Elettorale provvede all’aggiornamento dei dati contenuti nella tessera elettorale quando si verifica uno dei seguenti casi:

– l’elettore cambia residenza nell’ambito del comune

– i confini della vecchia sezione elettorale vengono modificati

– la sede del seggio elettorale viene trasferita in un nuovo edificio

L’ufficio Elettorale invia tramite posta un tagliando adesivo di colore rosa contenenti i dati aggiornati, che il titolare deve applicare sulla tessera elettorale negli appositi spazi.

Ai cittadini trasferitisi da altro Comune viene recapitata una nuova tessera e ritirata quella in loro possesso.

Duplicato della tessera

In caso di deterioramento, smarrimento o furto è possibile richiedere un duplicato all’ufficio Elettorale

 se la tessera è deteriorata, deve essere riconsegnata

 in caso di furto o smarrimento, è necessario sottoscrivere presso l’Ufficio Elettorale una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, in sostituzione della denuncia ai Carabinieri o agli uffici della Polizia di Stato.

Tempi

L’aggiornamento e il rilascio di nuove tessere avviene con cadenza semestrale ed in occasione di ogni consultazione elettorale o referendaria.

Il rilascio del duplicato della tessera è immediato.

All’indizione delle elezioni, si raccomanda di non attendere gli ultimi giorni per richiedere il duplicato della tessera, al fine di evitare inutili code e attese agli sportelli. In ogni caso dal 5° giorno antecedente la data della votazione gli Uffici rimangono aperti dalle 09.00 – 19.00

I residenti all’estero

I cittadini italiani che risiedono all’estero, iscritti regolarmente nelle liste elettorali del comune italiano di riferimento, possono votare come segue:

Elezioni politiche e referendum

L’elettore riceve a casa la busta contenente la scheda elettorale e le istruzioni per la restituzione della stessa al consolato competente

Elezioni Amministrative

Il voto viene espresso in Italia presso il comune di iscrizione alle liste elettorali Entro il 45 giorno prima delle elezioni il comune invia al cittadino la cartolina-avviso contente l’agevolazione di viaggio e le indicazioni per votare.

Europee

Il cittadino italiano ospite di un paese del’Unione Europea può votare presso le sezioni speciali istituite nei consolati del paese ospite per eleggere i rappresentanti spettanti all’Italia al parlamento europeo.

Possono altresì votare per i rappresentanti spettanti al paese ospite previa domanda nei termini previsti da ogni singolo paese. (una possibilità esclude l’altra).

In caso di consultazioni concomitanti (amministrative e europee) l’elettore che rientra in Italia per le amministrative può votare presso il proprio comune anche per i membri spettanti all’Italia.

E’ possibile votare presso il comune di iscrizione AIRE solo previo accertamento che non è stato espresso il voto all’estero (solo i membri spettanti all’Italia)

I Comunitari

I cittadini comunitari residenti in Italia possono votare, su richiesta, con le seguenti modalità:

Amministrative

Facendo richiesta entro il 40 giorno antecedente le elezioni, vengono inserite nelle liste elettorali (aggiunte). Il comune invia il relativo avviso.

In caso eccezionale, superati i termini sopra indicati, è sempre possibile essere ammessi al voto facendo richiesta motivata alla Commissione elettorale circondariale (presso il comune di residenza)

Europee

Facendo richiesta entro il 90 giorno antecedente le elezioni presso il comune di residenza . Il comune ne dà avviso. In questo caso non sarà possibile votare per i rappresentanti del paese di appartenenza.

                       ALBI DEGLI SCRUTATORI, PRESIDENTI, GIUDICI POPOLARI

Lo Scrutatore

Per poter svolgere le funzioni di scrutatore di seggio elettorale è necessario essere iscritti al relativo Albo.

Requisiti per l’iscrizione

• essere elettore del Comune di Mogoro

• avere assolto agli obblighi scolastici

• non essere dipendenti del Ministero dell’Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti

• non prestare servizio nelle Forze Armate (o trovarsi in condizioni assimilate)

• non essere medico provinciale, ufficiale sanitario o medico condotto

• non essere segretario comunale, né dipendente comunale addetto o comandato, anche temporaneamente, a prestare servizio presso l’ufficio elettorale

• dichiarare di essere a conoscenza che tra le cause di incompatibilità è prevista anche quella di candidato alle elezioni

Domanda di iscrizione

La domanda deve essere fatta entro il mese di novembre di ogni anno. Una volta accettata, resta valida fino alla richiesta di cancellazione da parte dell’interessato.

Va presentata all’Ufficio Elettorale e può essere, in alternativa:

• presentata personalmente all’Ufficio Elettorale. La consegna della domanda può essere delegata ad altra persona che dovrà presentare, in allegato alla domanda, una fotocopia non autenticata del documento di identità del richiedente l’iscrizione

• inviata per posta o via fax al n. 0783/990131, allegando fotocopia di un documento d’identità del richiedente.

Richiesta di cancellazione

La richiesta di cancellazione può essere fatta in ogni momento con le seguenti modalità:

• Presentata personalmente all’Ufficio Elettorale. La consegna della domanda può essere delegata ad altra persona che dovrà presentare, in allegato alla domanda, una fotocopia non autenticata del documento di identità del richiedente l’iscrizione.

• Inviata per posta o via fax al n.0783/990131, allegando fotocopia di un documento d’identità del richiedente.

Il Presidente di Seggio

Per poter svolgere le funzioni di Presidente di seggio elettorale è necessario essere iscritti al relativo Albo.

Requisiti per l’iscrizione

• essere elettore del Comune di Mogoro

• essere in possesso del diploma di scuola media superiore di secondo grado

• non avere superato il settantesimo anno di età alla data delle elezioni

• non essere dipendenti del Ministero dell’Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti

• non prestare servizio nelle Forze Armate (o trovarsi in condizioni assimilate)

• non essere medico provinciale, ufficiale sanitario o medico condotto

• non essere segretario comunale, né dipendente comunale addetto o comandato anche temporaneamente, a prestare servizio presso l’ufficio elettorale

• dichiarare di essere a conoscenza che tra le cause di incompatibilità è prevista anche quella di candidato alle elezioni

Domanda di iscrizione

La domanda deve essere presentata, entro il mese di ottobre di ogni anno, all’ufficio Elettorale con le seguenti modalità, alternative l’una all’altra:

presentata personalmente all’Ufficio Elettorale. La consegna della domanda può essere delegata ad altra persona che dovrà presentare, in allegato alla domanda, una fotocopia non autenticata del documento di identità del richiedente

• inviata per posta o via fax al n. .0783/990131, allegando fotocopia di un documento d’identità del richiedente

La domanda, una volta accettata, resta valida fino alla richiesta di cancellazione da parte dell’interessato.

Tempi

Entro il mese di gennaio il Sindaco, sentito il Responsabile dell’ Ufficio Elettorale propone alla Corte d’Appello di Cagliari i nominativi per l’iscrizione nell’Albo dei Presidenti di seggio.

Domanda di cancellazione

Se il cittadino non è più disponibile a svolgere il ruolo di presidente di seggio deve presentare domanda di cancellazione dall’ albo, all’ufficio elettorale.

La domanda può ( in alternativa):

essere presentata personalmente all’Ufficio Elettorale. La consegna della domanda può essere delegata ad altra persona che dovrà presentare, in allegato alla domanda, una fotocopia non autenticata del documento di identità del richiedente l’iscrizione

• inviata per posta o via fax al n. 0783/990131, allegando fotocopia di un documento d’identità del richiedente.

I Giudici Popolari

I Giudici Popolari sono cittadini che affiancano i Giudici nelle giurie durante i processi delle Corti d’ Assise e delle Corti d’ Assise d’ Appello.

Ogni due anni, negli anni dispari ( 2001, 2003, 2005, ecc. ) l’ apposita Commissione Comunale provvede alla compilazione degli elenchi dei cittadini idonei ad essere iscritti negli Albi dei Giudici Popolari, alla cui formazione definitiva provvedono poi i Presidenti dei Tribunali delle rispettive Corti.

Entro il 30 aprile dell’anno in cui si procede all’ aggiornamento il Sindaco, con pubblico manifesto, invita tutti i cittadini in possesso dei requisiti a chiedere, entro i 60 giorni successivi, di essere iscritto nei rispettivi elenchi

Requisiti

• Età compresa fra i 30 e i 65 anni

• Essere iscritti nelle liste elettorali del Comune di Mogoro

• Per i Giudici Popolari di Corte d’Assise titolo di studio di Scuola Media Inferiore

Per i Giudici Popolari di Corte d’Assise d’Appello titolo di studio di Scuola Media Superiore (Diploma)

Modalità di presentazione della domanda

La domanda di iscrizione, da presentare all’ufficio elettorale del comune di residenza , deve essere presentata entro il 31 luglio degli anni dispari.

Una volta perfezionata, resta valida fino alla richiesta di cancellazione.

Cancellazione dall’albo

La domanda di cancellazione, da presentare entro il 31 luglio degli anni dispari.

Note

L’Ufficio Elettorale, verificati i requisiti, provvede, in sede di Commissione Comunale, alla compilazione e all’integrazione d’ ufficio degli elenchi dei cittadini idonei alla formazione degli Albi.

Gli elenchi completati vengono trasmessi al Tribunale il quale, dopo gli adempimenti di competenza, li trasmette a sua volta al Presidente della Corte d’ Assise e della Corte d’ Assise d’ Appello per la formazione e l’ approvazione definitiva degli Albi stessi.

Gli Albi definitivi così formati sono pubblicati, dal 15 al 24 novembre, all’ Albo Pretorio del Comune

Contro le omissioni, le cancellazioni o le indebite iscrizioni nell’Albo è possibile presentare reclamo, in carta libera, alla Cancelleria del Tribunale, entro 15 giorni dalle rispettive affissioni all’ Albo Pretorio.